giovedì 28 maggio 2020

DDGP #3 - Consigli vari & i miei podcast preferiti

Sono passati più di due mesi dall'ultimo appuntamento del "Diario di un giovane Podcaster", sono successe molte cose in questo periodo. 

Qualche giorno fa sono andato sul mio canale YouTube a sentire i primissimi episodi del vecchio podcast e... beh la differenza si sente tantissimo. So che devo migliorare nei miei monologhi a braccio, forse dovrei mettere qualche effetto sonoro, qualche transizione (magari pure una sigla), ma per ora sento che mantenere gli episodi senza tagli (tranne in situazioni eccezionali in cui ci sono rumori esterni da togliere) è la scelta più giusta. Più avanti chissà!

Il ruolo dei Trofei nei Videogiochi | KiralCast

Non è raro, al giorno d'oggi, conoscere videogiocatori che basano la loro intera esperienza con un titolo sul collezionismo sfrenato di trofei e obiettivi... quasi dimenticando qual è la vera essenza di un videogioco. L'inseguimento spasmodico del “platino", per fortuna, non mi ha toccato: oggi ve ne voglio parlare. 



Seguimi su:
Buon ascolto!

giovedì 21 maggio 2020

Il Mercato videoludico tra Autorialità, Artisticità e Commercialità | KiralCast

C'è chi pensa che il mercato videoludico sia saturo di remake, remaster e reboot, tanto che ormai i produttori non sarebbero più incentivati a creare nuove IP
Io non sono d'accordo. Il nostalgismo è un fenomeno che non soppianterà mai l'autorialità di artisti degni di questo nome. In più la scena indipendente è più viva che mai, nel tentativo di creare cose nuove in grado di lasciare il segno (Undertale docet). 

Clicca qui per ascoltare il podcast dove preferisci!



Seguimi su:
Buon ascolto!

giovedì 14 maggio 2020

Una riflessione sugli eSport e sui Battle Royale | KiralCast

Il mercato degli eSport è in continua espansione e, da qualche anno, anche i cosiddetti "battle royale" (Fortnite, PUBG e simili) stanno cercando di ritagliarsi uno spazio nella scena professionistica
Ma che cos'è davvero un videogioco competitivo? è sinonimo di eSport? i battle royale possono essere dei titoli eSport a tutti gli effetti?




Seguimi su:
Buon ascolto!

giovedì 7 maggio 2020

Ho provato Google Stadia | KiralCast

Stadia è un servizio ancora acerbo. Ha pochi videogiochi (perlopiù indie o già usciti da anni) e l'infrastruttura è molto instabile. Nonostante i miei 50 Mbps in download, 20 in upload e un ping sempre inferiore a 7, il 99% delle volte ho avuto problemi di vario tipo durante le mie sessioni di gioco. Sulla carta dovrei avere la connessione perfetta per godermi Stadia... ma immagini sgranate, micro freeze e input lag spaventosi rendono sostanzialmente ingiocabile qualsiasi titolo disponibile nel catalogo. Non si può pensare di sostenere un'intera partita a Grid, Destiny 2 o PUBG con problemi di questo tipo ogni 5/10 minuti ad ogni ora del giorno. Tra l'altro nel menù di Stadia mi segnava sempre che avevo la connessione al top anche mentre laggava lo stream o calava la qualità.
Ad oggi, il target perfetto per Stadia sono i casual gamer con almeno una 100 mega stabile (che non abbiano né una console né un PC performante) e che vogliano giocare senza star dietro ad aggiornamenti e download vari. La formula gratuita con acquisto singolo dei giochi è ancora quella che consiglio. Stadia Pro non ha proprio senso concettualmente: perché dovrei pagare un abbonamento se poi devo comunque comprarmi la maggior parte dei giochi? Altro difetto: mancano esclusive forti degne di questo nome. Insomma, non ci siamo proprio.
Detto ciò, consiglio a tutti di usufruire dei 2 mesi gratuiti di Stadia Pro, anche solo per curiosità!



Seguimi su:
Buon ascolto!